Tag: Trattamento

“Hai bisogno di aiuto!”. Come convincere una persona cara a ricevere una consulenza psicologica

Vi è mai capitato di aver al vostro fianco una persona a voi cara, cui volete bene, che vedete star male (ad esempio per forti stati ansiosi, lunghi momenti di tristezza ed apatia… ecc.) e che vi sembri di aver davvero bisogno di un aiuto? Avete mai pensato a quanto possa essere difficile trovare le giuste parole e utilizzare le giuste strategie per convincere quella persona a rivolgersi ad uno specialista per avviare un percorso di cura e recupero? Quale potrebbe essere, secondo voi, il miglior modo per dire ad una persona a voi cara, che ha bisogno di una valutazione o di cure da uno psicologo, uno psichiatra o comunque da un professionista della salute mentale?

Read more

Segni comuni per l’ADHD: il disturbo da deficit di attenzione/iperattività

Francesco ha 8 anni fa la terza elementare ed è letteralmente un “terremoto”. In classe è sempre fuori posto, impulsivo, si atteggia a buffone della classe. Se non è impegnato in lotte e litigi coi compagni si barcamena socialmente come buffone della classe; è deriso, evitato e spesso, nonostante il suo comportamento clownesco, mostra disappunto e tristezza.
Francesco sembra apprendere con notevole difficoltà nelle aree verbali, lettura in particolare; ha risultati migliori in matematica, ginnastica, arte e disegno. Il suo comportamento iperattivo e deconcentrato che manifestava da anni è oggi un problema concreto, ai limiti dell’handicap. Il suo comportamento è pressoché ingestibile.

Read more

Depressione: impara questi 14 segnali per la tua sicurezza e la sicurezza degli altri

Quasi tutti noi sperimentiamo pensieri negativi quando siamo di cattivo umore. Con la depressione, però, i pensieri possono essere estremamente negativi, arrivando a distorcere la tua visione della realtà. Il 15% delle persone che soffrono di depressione molto spesso mette in pericolo la propria vita. Impara questi segnali per la tua sicurezza e la sicurezza degli altri e delle persone a cui tieni di più.

Read more

3 gruppi di segni e sintomi per capire come funzionano gli attacchi di panico

Roberta ebbe il suo primo attacco di panico sei mesi fa. Era nel suo ufficio a prepararsi per una importante presentazione di lavoro quando, improvvisamente, si sentì investita da un’intensa ondata di paura. La stanza, poi, cominciò a girare e Roberta si sentì così scombussolata da cominciare a percepire un fortissimo senso di nausea. Tutto il suo corpo tremava, non riusciva a riprendere fiato, e il suo cuore batteva forte in petto, a mille all’ora. In quel momento si aggrappò alla sua scrivania fino a quando l’episodio non fu passato, lasciandola profondamente scossa e turbata.

Read more

Imparare ad accettare le emozioni negative: la tecnica TRUTH di Gilbertson

Molti di noi evitano di provare alcune emozioni negative, perché temono che sentirle sarà più doloroso che fingere semplicemente …

L’importanza di costruire “confini sani”

Laura si è sempre vantata di essere la solita ” brava ragazza”. Raccontandosi, dice che da bambina le fu insegnato …

Il dolore rovescia la vita, ma può determinare il preludio di una rinascita

“Il dolore è sempre un’esperienza soggettiva”. Nasce come esperienza prettamente fisica collegata ad esperienze …